Sono Alina Uva, studentessa del liceo “Leonardo da Vinci” di Bisceglie, indirizzo linguistico, e Aurora Pia Amato, dal liceo delle scienze umane “Vito Fornari” di Molfetta, le due ragazze che si sono aggiudicate le borse di studio per partecipare alla Summer School della Luiss “Guido Carli”, messe a disposizione dall’Associazione Borgo Antico ai partecipanti al progetto I SoGNALIBRI, in collaborazione con la prestigiosa università.

Le studentesse, selezionate sulla base del criterio della migliore media scolastica certificata dalla scuola di provenienza, avranno così l’opportunità di frequentare i corsi che l’Università Luiss ospiterà nella prima settimana di settembre a Roma. Un’occasione che permetterà loro di orientarsi e scegliere con consapevolezza il proprio futuro universitario e lavorativo. Come spiegato dal dott. Nicola Parascandolo, Dirigente Responsabile Operations della Luiss, intervenuto durante la cerimonia di ieri pomeriggio a Palazzo Tupputi, il corso Orientation 3 dedicato agli studenti del terzo anno di scuola superiore nasce con lo scopo di fornire loro gli strumenti utili per selezionare il percorso di studi più in linea con le proprie attitudini, proponendo una panoramica delle aree economiche, giuridiche e sociali anche attraverso casi e testimonianze.

«Il criterio che abbiamo utilizzato per assegnare le borse di studio è stato quello del merito», commenta Alessandra Di Pierro, presidente di Associazione “Borgo Antico”. «Le studentesse premiate hanno delle medie voti, certificate dalle loro scuole, altissime, ben oltre il 9. Sono quindi ragazze che si stanno impegnando duramente e che riteniamo giusto valorizzare, offrendo loro questa occasione unica di formazione e orientamento presso la Luiss di Roma, che sarà però anche momento di socializzazione e conoscenza reciproca».

Il percorso di avvicinamento alla lettura e incontro con le professioni culturali continuerà nelle prossime settimane, coinvolgendo i giovanissimi lettori già dal prossimo 24 giugno per l’atteso evento in Largo Castello, alle ore 20, con lo scrittore statunitense Glenn Cooper.

Il progetto “I SoGNALIBRI” è organizzato con il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia, del Club delle imprese per la cultura di Confindustria Bari e BAT, Città di Bisceglie e Luiss “Guido Carli”, e con l’adesione di Fondazione Vincenzo Casillo, Polo Museale Trani (Fondazione Seca), Politeama Italia, Mosquito Aps e Pro Loco UNPLI APS Bisceglie.