Quattro partite e due ostacoli da superare per centrare l’obiettivo stagionale: la promozione in Serie D. Torna in campo domenica prossima il Bisceglie, che debutta nei playoff nazionali di Eccellenza, a distanza di tre settimane dalla sconfitta con l’Ugento nello spareggio-promozione della fase regionale. Il primo avversario – si spera di due – si chiama Vigor Lamezia per i nerazzurri. La semifinale d’andata si gioca a Lamezia Terme: fischio d’inizio allo stadio “Guido D’Ippolito” previsto alle ore 16.

Sensazione comune: lo scoglio Vigor Lamezia sembra essere quello più ostico. Nell’altra semifinale della stessa parte di tabellone, invece, si affrontano due realtà sulla carta più abbordabili: i campani del Costa d’Amalfi e i lucani del San Cataldo. Decisiva sarà la partita di ritorno, quella in programma il 2 giugno sul prato del “Ventura”. Fondamentale, però, potrebbe rivelarsi per il Bisceglie la semifinale d’andata di Lamezia Terme. Obiettivi: tornare dalla Calabria con un risultato positivo mettendo a segno almeno un gol.

Il servizio.