Due gare nel giro di appena cinque giorni. La Star Volley Bisceglie andrà a caccia della promozione in B1 nel doppio confronto con Modica. L’attesa finalissima tra le nerofucsia, che hanno stracciato l’agguerrita concorrenza delle formazioni pugliesi e campane del girone I di B2, e il collettivo siciliano che si è imposto nel gruppo L, metterà in palio l’accesso immediato al terzo campionato nazionale. Sabato 18 maggio, sul parquet del PalaDolmen, andrà in scena la sfida d’andata: inizio fissato per le ore 19 con ingresso gratuito e le aspettative di uno straordinario spettacolo sugli spalti, ragione per cui è consigliabile raggiungere l’impianto biscegliese con un sensibile anticipo. La partita di ritorno si terrà mercoledì 22 nel pallone geodetico di Modica, con start stabilito per le 21. In base ai risultati dei due incontri si stilerà una classifica a punti (3 alla vittoria per 3-0 o 3-1, 2 per i successi al tie-break, 1 per le sconfitte al quinto set) e la migliore delle due contendenti potrà festeggiare mentre l’altra incrocerà la sconfitta della finale tra Lucca (girone G) e Terracina (girone H).

Le cifre da record, dai 75 punti alle 25 affermazioni su 26 match, hanno contrassegnato lo straordinario percorso delle ragazze guidate da Simone Giunta, che con le loro splendide prestazioni hanno fatto letteralmente innamorare della pallavolo centinaia di biscegliesi. Enormi sono le motivazioni in tutto l’ambiente per una finalissima storica ed entusiasmante, che costituisce il punto più alto mai raggiunto dal volley a Bisceglie. Grande la mobilitazione in città dall’inizio della settimana per gremire le tribune del PalaDolmen e spingere Haliti e compagne verso il traguardo. La squadra ha lavorato in tranquillità, concentrandosi sulle direttive prefissate dallo staff tecnico, in un clima inevitabilmente frizzante per il valore della posta in palio ma di totale fiducia.

25 vittorie e una sola sconfitta in regular season anche per Modica, che ha conosciuto il secondo stop dell’intera annata nel ritorno dei quarti di Coppa Italia proprio a Bisceglie (3-0 e kappaò anche al golden set). Il club della provincia di Ragusa, erede di una forte tradizione (due volte in A2, 19 campionati consecutivi fra B1 e B2 dal 1990 al 2009), ha compiuto investimenti significativi per mettere nelle mani del tecnico Luca D’Amico un organico in grado di lottare per la promozione. L’ossatura del roster è composta dalla palleggiatrice Michela Brioli, dalle centrali Sabrina Lucescul e Paola Carnazzo, dall’opposto Dalhis Liguori e dalle laterali Beatrice Meniconi e Nicole Ferrarini. Il libero è Elena Ferrantello.

La gara tra Star Volley Bisceglie e Modica (con ingresso gratuito) sarà diretta da Moira Mercuri (primo arbitro sul palchetto) e Lorenzo Marini (sul rettangolo di gioco).