Promuovere le attività legate all’oleoturismo, imporre la qualità dell’oro verde del nostro territorio attraverso una maggiore competitività sul mercato, incrementare gli strumenti di informazione e di formazione difendendo e valorizzando la tipicità del prodotto.

Sono alcune delle principali coordinate su cui si fonda l’associazione nazionale Città dell’Olio, della quale da ieri è entrato a far parte anche il Comune di Bisceglie, con la consegna ufficiale della bandiera avvenuta all’interno della Sala Consiliare davanti a numerosi olivicoltori, frantoiani e rappresentanti istituzionali, inclusi Gal e Camere di Commercio.

Tante iniziative in cantiere a sancire il connubio sul territorio pugliese tra agricoltura e turismo. Soddisfatto per l’adesione alle Città dell’Olio il sindaco Angarano, che rimarca l’importanza del futuro lavoro in sinergia con l’associazione.

IL SERVIZIO