Si è presentato in caserma, dai carabinieri della Compagnia di Molfetta, in provincia di Bari, per costituirsi. Ai militari, l’uomo, un 29enne di Bisceglie, già noto alle forze dell’ordine, ha raccontato di aver ucciso un uomo al culmine di una lite le cui motivazioni sono ancora in fase di accertamento. Il 29enne ha riferito di aver accoltellato un 23enne di Molfetta che, a cause delle ferite, è morto. I familiari della vittima, già ieri sera, ne avevano denunciato la scomparsa ed erano già in corso le ricerche.

Per verificare il racconto del 29enne, sono intervenuti sul posto dell’aggressione sia i carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta sia i militari della Sis – Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, per i rilievi del caso sul cadavere del 23enne, ancora presente sulla scena del reato. L’intera ricostruzione della dinamica dei fatti, già al vaglio dell’autorità giudiziaria – in persona del magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, intervenuto sul posto – proseguirà nei prossimi giorni e, comunque, sarà sopposta al vaglio di un Giudice